Blog: http://ITALIASVEGLIATI.ilcannocchiale.it

Avvenire su Berlusconi: cioè i consigli, a Silvio, dal nemico...

Attraverso un editoriale il giornale dei vescovi Avvenire, assieme ad altre sciocchezze,  si domanda pure se il presidente del Consiglio abbia finora scelto la linea di resistenza migliore e i difensori più appropriati al suo caso». Poiché  è un diritto di stampa mostrarsi ineducati, Avvenire, è libero, e sempre lo sia,  di scrivere ciò che vuole, in questo caso è libero di proporre il licenziamento dell’avv. di Silvio Berlusconi On. Ghedini; ma, pretendere con ciò che, il nemico, poiché lor signori porporati stanno con l’opposizione e sono il nemico,  possa consigliare, per bontà, a Berlusconi di cambiare legale, e che il Pres. del Consiglio  li ascolti pure, mi sembra veramente un inutile eccesso di arroganza ecclesiastica, poiché se Berlusconi li ascoltasse, sarebbe come se un imputato si facesse consigliare il legale dal magistrato che lo ha rinviato a giudizio.  

Francesco Mangascià

Pubblicato il 19/6/2009 alle 15.49 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web