Blog: http://ITALIASVEGLIATI.ilcannocchiale.it

Definiscono razzista Salvini ma la Di Maio mica è Madre Teresa di Calcutta

Sempre con il razzismo di Salvini, quando si parla di Salvini sembra che, il suo cognome sia sinonimo di razzismo, fate Vobis, ma, come bisognerebbe definire chi lo accusa di essere razzista, quando a farlo è una politica napoletana come Eleonora Di Maio che, nel suo passato, riferendosi a Israele e agli israeliani scriveva su Facebook : «Siete dei porci, accecati dall’odio, negazionisti e traditori anche della vostra stessa tragedia. Che schifo». Il 27 gennaio, nel Giorno della Memoria la stessa Signora Eleonora Di Maio: «Israeliano scatta foto ricordo al cadavere di un giovane palestinese appena ammazzato. La memoria a chi la merita. Buon 27 gennaio ». La memoria a chi la merita?! Eleonora di Maio, purtroppo per lei e per chi la sta a sentire, manco si rende conto che la memoria non si merita, si eredita, dunque come si può pretendere che prima di dare del razzista al prossimo si rilegga ciò che ha spesso scritto.... Francesco Mangascià

Pubblicato il 11/3/2017 alle 13.41 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web