Blog: http://ITALIASVEGLIATI.ilcannocchiale.it

Gli agenti francesi che a Bardonecchia hanno violato la nostra sovranità territoriale vanno arrestati!

A Bardonecchia, in Italia, dopo l’aggressione alla nostra Sovranità territoriale è chiaro che l’Italia, non ha più una frontiera, poiché se dei poliziotti di altre nazioni la invadono armati, senza permesso, e fregandosene di regole internazionali, e oltretutto se ne vanno pure senza essere arrestati, la frontiera non esiste più; esiste solo per l’Italia. Quei Cinque agenti delle dogane francesi che hanno fatto irruzione armati nella sala della stazione di Bardonecchia, al confine tra Italia e Francia e, hanno costretto un migrante, sospettato di essere uno spacciatore, a sottoporsi al test delle urine, in Italia, andavano arrestati e processati per direttissima, e le armi confiscate. comunque adesso possono essere sottoposti a ordine di cattura nel nostro territorio, almeno questi non possono più venire in Italia… E a loro conto vanno messi pure i test sull’urine, mica paghiamo le tasse pure per i francesi adesso! Se ciò non accade, allora è inutile che si protesta. Sono solo convenevoli di circostanza, ma quali proteste se tornano qui arrestateli! li Resta comunque incredibile che nessuno abbia messo loro le manette. Francesco Mangascià

Pubblicato il 31/3/2018 alle 10.35 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web